Tutti i contributi

scopri perché occorre dire SÌ all'iniziativa!

Un passo avanti contro il dumping

di NICOLA SCHOENENBERGER* Quale futuro vogliamo per il Ticino? Quanto siamo disposti a perdere per la fuga di cervelli, di giovani che formiamo ma che non rientreranno mai in Ticino perché manca il lavoro o perché è precario? 2.100 franchi lordi per un architetto, non...

Il dumping non è per niente sexy

di Matteo Pronzini* Noi parliamo di dumping perché ormai è sexy farlo, secondo il presidente della Camera di commercio ticinese Glauco Martinetti. Io non so di cosa discuta lui abitualmente, ma personalmente ci sono decine e decine di argomenti che trovo più...

La lotta al dumping? Solo a parole

di GIUSEPPE SERGI* Pochi giorni fa, su questo stesso giornale, avevo commentato criticamente la «gioia» di Governo e maggioranza dei partiti politici ticinesi nell’apprendere che il Parlamento nazionale avrebbe votato,nell’ambito della revisione della legge sui...

Basta dumping, anche per le donne

di CLAUDIA LEU, RIVERA* Il dibattito sull’iniziativa «Basta con il dumping salariale in Ticino» pare sia un dibattito che riguardi unicamente le disparità salariali tra lavoratori residenti e lavoratori frontalieri e la conseguente corsa al ribasso per entrambe le...

Artigiani e dumping

di Matteo Pronzini Un gruppo di artigiani, debitamente aizzati dal comitato contrario all’iniziativa Basta al dumping, ha invitato pubblicamente a votare a favore del controprogetto. Forse però non gliela hanno raccontata giusta. L’obbligo di notificare i contratti...

Un controprogetto che non convince

ADRIANO FRIGERIO, BALERNA* È ormai evidente che il Governo, all’unanimità, non abbia nessuna intenzione di combattere il dumping, bensì di accompagnarlo per limitarne gli effetti potenzialmente esplosivi a livello politico ed economico. Già in occasione delle diverse...

Commissioni paritetiche: è l’ora della Glasnost

Nella conferenza stampa di ieri i contrari alla nostra iniziativa “Basta con il dumping salariale in Ticino” hanno contestato le nostre affermazioni secondo le quali numerose commissioni paritetiche (CP) si trovano in ottime condizioni finanziarie, tali da potersi...

Contro il dumping una politica concreta

Ivan Cozzaglio, Biasca* Sono anni che si parla di dumping salariale, anni in cui la politica si è spesa in parole, promesse e ricette sfornate di volta in volta come palliativo per far credere che lo si stava veramente combattendo. All’inizio e fino ad alcuni anni fa,...

Si predica bene e si razzola male

di MATTEO PRONZINI* La statistica della disoccupazione SECO è più affidabile, la statistica SECO è più precisa, la statistica SECO contiene più informazioni e via dicendo: negli ultimi mesi politici, giornalisti e ricercatori hanno preso carta e penna per spiegarci...

di Jessica Bottinelli* Finalmente di una proposta concreta per combattere il degrado del mondo del lavoro. L’iniziativa “Basta con il dumping salariale in Ticino” chiede che ci sia un ispettore ogni 5’000 occupati in Ticino, significa 46 occupati per controllare...

Cosa sono e come funzionano le commissioni paritetiche?

di Giuseppe Sergi Il controprogetto vuole rafforzare e “professionalizzare” le commissioni paritetiche. Da questo rafforzamento dovrebbero venire maggiori e migliori controlli. Naturalmente ci si guarda bene dallo spiegare cosa sono e come funzionano tali commissioni....

Il controprogetto: tanto fumo e niente arrosto!

Bisogna leggerlo il testo di legge approvato dal Gran Consiglio quale controprogetto all’iniziativa “Basta con il dumping salariale in Ticino”. Stando però estremamente attenti a non perdersi nelle nebbie e nei fumi che questo testo solleva; tanta aria fritta, nulla...

I calcoli un tant al toc

di Matteo Pronzini, deputato MPS* Si voterà il 25 settembre sulla nostra iniziativa “Basta al dumping!” ma il Tribunale federale deve ancora pronunciarsi sulla polemica in merito al testo di presentazione sull’opuscolo inviato assieme al materiale di voto. Tutto gira...

Share This